Preloader

Sweeth Tooth

Lorem Ipsum proin gravida nibh vel velit auctor aliquetenean sollicitudin, lorem qui bibendum auctor, nisi elit consequat gravi.
1-677-124-44227 info@your business.com 184 Main Collins Street West V. 8007

FOLLOW US ON INSTAGRAM

Lorem Ipsum proin gravida nibh vel velit auctor aliquetenean sollicitudin, lorem qui

Blog

La scuola giusta

Autrice: Dott.ssa Ludovica Turchetti

 

Conosco la scuola bella, la scuola brutta, la scuola ingiusta, la scuola infame, la scuola sorprendente, la scuola splendida.

Conosco l’insegnante limpido, l’insegnante brutto, cattivo, quello bello, l’insegnante fantastico, l’insegnante orrido.

La mia scuola giusta e’ quella che insegna a imparare, quella che dice sottovoce che stai sbagliando, quella che non si accanisce, quella che non sbandiera l’ingiusto e che lo mastica fino alla nausea, quella che avvisa quando stai per cadere e se cadi sorride uguale, quella che non schiaccia se rimani indietro.

La mia scuola giusta e’ quella che premia, quella che fa stare bene, sempre, e’ quella che sorride, sempre, quella che guarda da lontano e cerca di approvare sempre, anche se non e’ proprio perfetto, quella che rispetta e aspetta, quella che dice di sì, quella che promette che andrà meglio, quella che incoraggia.

E’ quella che fa andare avanti senza che ce ne si accorga, quella che spinge con dolcezza e severità pulita, quella che rinuncia al risultato a tutti i costi per capire insieme la strada da seguire, da vicino e da lontano.

La mia scuola giusta e’ quella che non fa pesare nulla, quella che culla con forza, con tenacia, con determinazione, la scuola che vince e che perde, la scuola che quando si cade ci si rialza insieme.

La mia scuola giusta e’ quella che mai mortifica, che mai usa, che mai annienta, che mai scoraggia, che mai rimbalza, che ferma sorride, e non lascia mai.

E’ quella che non urla che vuole solo andare in pensione, quella che non dice che sta solo perdendo tempo, quella che non aggredisce fiera.

La mia scuola giusta e’ quella che fa stare bene sempre, che non fa stare mai scomodi, mai in bilico, mai in ombra, sempre su, sempre all’erta, vigili, vivi, in buon equilibrio, luminoso, vero, fermo.

La mia scuola giusta e’ quella che evita l’incertezza, che scaccia il pensiero demone, quello che distrugge, che demolisce.

E‘ quella che richiama dolce se si sta indietro, se si arranca, se non ci si crede più, e’ quella che ricorda il valore, lo spessore, la grandezza, l’unicità del gesto.

La mia scuola giusta e’ quella che osserva la fatica vera, e’ quella che la culla e che la affianca.

E’ quella che va oltre la stupidaggine, la superficialità, il potere cattivo.

La mia scuola giusta e’ tutta colorata, quando balla sembra una fata, una maghetta, buona, a volte arranca, sorride sempre.

La mia scuola giusta esiste, poca, ma esiste, a volte vive ancora, altre volte grida ancora saccente.

 

Questo si chiuderà in 0 secondi